COSA VEDERE ROAD TRIP WESTERN AUSTRALIA

COSA VEDERE IN ROAD TRIP NEL WESTERN AUSTRALIA

Eccoci finalmente pronti con il nostro articolo riguardante il Road Trip che ci ha portato da Perth a Sydney in 30 giorni di tempo. 

Se volete sapere come preparare il vostro Road Trip, leggete il nostro articolo COME AFFRONTARE UN ROAD TRIP IN AUSTRALIA.

In questo articolo ci concentreremo sulla parte del viaggio che riguarda il Sud del Western Australia.

Sebbene ci piacerebbe molto condividere con voi le emozioni e sensazioni provate durante questo bellissimo viaggio, abbiamo pensato di non dilungarci troppo per non rendere questo articolo troppo lungo e troppo simulato.

Ci limiteremo quindi a raccontarvi dei posti più belli e magici che hanno reso questo viaggio davvero unico, dando vi consigli utili su cosa vedere in Road trip nel Western Australia

Premettiamo, inoltre, che viaggiando da Perth verso Sud ci sono altre destinazioni da non perdere, come Rockingam, Mandurah o Bunbury, che però abbiamo visitato in altre occasioni precedenti, e che vi descriverlo in un prossimo articolo. 

Ma non perdiamoci in chiacchiere e cominciamo a cosa c’è da vedere in Road trip nel Western Australia.

FOREST BEACH CAPEL

È stata la nostra prima tappa, essendo partiti nel pomeriggio del 16 Febbraio, a causa di un problema tecnico (batteria della macchina a terra). Prima di fermarci per la notte in una piazzola di sosta per viaggiatori come noi, abbiamo pensato infatti di fermarci in questa bellissima spiaggia bianca e selvaggia, nel quale potrete andare off road sulle dune di sabbia qualora la vostra macchina sarà un modello 4X4, o addirittura campeggiare ed accendere un bel falò.

Per noi invece èstato niente di meno che il nostro ultimo tramonto sull’oceano da lì a diversi giorni avvenire, e credeteci,i tramonti in Western Australia saranno tra i più belli che vedrete. Con i colori del fuoco del cielo e l’emozione di uno tra i tramonti più indimenticabili, eravamo pronti alla nostra prima notte in tenda, alla prima notte del viaggio che ci avrebbe cambiato la vita.

BUSSELTON & EAGLE BAY

La seconda destinazione del Road Trip in Western Australia è stata Busselton, una cittadina di mare, dove l’attrazione principale è il molo in legno più lungo nell’emisfero meridionale, lungo ben 1841 metri. È percorribile a piedi o prendendo il trenino che funzionava inizialmente come scarico merci delle navi che attraccavano in questo porto.

Eagle Bay è invece una spiaggia non molto lontana da Busselton nel quale, se avrete la nostra stessa fortuna, potrete avvistare, sugli scogli vicino alla costa, dei pinguini che prendono il sole indisturbati. Consigliata se decidete di rilassarvi un pó dopo aver macinato parecchi Kilometri.

Road trip in Western Australia, Pinguini alla spiaggia di Eagle Bay
Pinguini alla spiaggia di Eagle Bay

MARGARET RIVER

Se siete amanti del buon vino e vi piacciono paesaggi verdi e collinari, Margaret River è una delle soste che non dovete perdervi.

Ci sono diverse aziende vinicole lungo le strade che offrono degustazioni di vini e assaggini di prodotti locali.

Noi dopo aver passeggiato lungo la strada principale di Margaret River, un paesino davvero piccolo, composto forse da una decina di strade al massimo, dallo stile country ed accogliente, abbiamo deciso di sostare in un campeggio a 10 minuti di macchina dal centro città.

Il campeggio si chiama Glenbrook Camping che si è rivelato una vera scoperta e tra i più particolari in cui siamo stati.

Dopo essere stati accolti dal proprietario, ci sono state indicate le varie zone in cui avremmo potuto montare la nostra tenda.

C’era la zona più appartata, circondata dagli alberi, consigliata per gruppi di persone che avrebbero magari voluto far festa, e una landa aperta, dove però siamo stati avvisati, qualora decidessero per quest’ultima, di stare attenti durante la sera in quanto in questo campeggio i canguri scorrazzano liberi ed indisturbati.

Noi ovviamente non ci siamo lasciati intimorire, ma la sera tornando in tenda dalla zona “cucina” siamo stati accolti da una decina di canguri (femmine e piccoli) che mangiavano e saltellando indisturbati vicino alla nostra tenda. Potete immaginare il nostro stupore, sebbene eravamo stati avvisati, e la gioia di essere così vicini a questi animali australiani, sentendoci quasi parte del loro habitat.

La mattina dopo, per concludere in bellezza, siamo stati avvicinati da un asinello curioso che ci ha fatto compagnia a colazione. Veramente un campeggio fantastico, per soli 30$ a macchina, non male come prezzo, avendo a disposizione acqua calda, cucina e Wi-Fi!

HAMELIN BAY

Questa spiaggia ci è stata consigliata dal proprietario del Glenbrook Camping, ed è assolutamente una meta da non perdere.

Oltre ad avere fine sabbia bianca e acqua cristallina color acqua marina, offre un attività gratuita davvero niente male!

Munitevi di maschere e pinne per andare a nuotare insieme alle razze, che non solo non sono per niente impaurite dalla presenza di noi umani lasciandosi trasportare dalle onde verso la riva per farsi accarezzare, ma si divertono a nuotare con noi lungo la costa di questa spiaggia meravigliosa!

Lorena con le razze ad Hamelin Bay
Lorena con le razze ad Hamelin Bay

VALLEY OF THE GIANTS

Se siete stanchi di ammirare paesaggi di mare, potreste optare per una sosta alla Valle dei Giganti, regione del WA, tra Denmark e Walpole, che prende il nome dagli alberi altissimi e secolari che ospita.

Conosciuta in tutto il mondo per il Tree Top Walk, nel quale vi troverete a passeggiare d’un un ponte in acciaio, forse un pó traballante, sospesi fino a 40 metri d’altezza nel triangolo di questa antica foresta.

L’entrata al parco per i più coraggiosi pronti a camminare tra le cime degli alberi è di 21$ a persona, mentre per il resto del parco è gratuito.

La domanda da porsi è:” Quando mi ricapiterà un occasione del genere?” Sta a voi decidere.

Road trip in Western Australia, Camminata alla Valley of the giants
Camminata alla Valley of the giants 

GREEN POOL

Più o meno a metà strada tra Denmark ed Albany questa spiaggia è conosciuta per essere una vera e propria piscina naturale.

Vi capiterà di vedere molte famiglie che hanno la possibilità di lasciare liberi i propri figli di scorrazzare nelle acque calme e calde di questa spiaggia. Vi chiederete com’è possibile che in Australia, dove l’oceano è conosciuto per avere delle onde alte, scuola di grandi surfisti, ad essere così calmo?

Semplice. Questa spiaggia è circondata da scogli che lasciano le onde dimenarsi e schiantarsi al di fuori di questa oasi di pace. Posto giusto per rilassarsi a mollo senza dover badare troppo alle pazze onde australiane.

Road trip in Western Australia, Vista della Green Pool dalla spiaggia
Vista della Green Pool dalla spiaggia

ALBANY

Albany è un altra piccola cittadina sulla costa, che secondo noi merita una sosta non solo per il fatto che si trovi in una posizione strategica (vicino al Torndirrup National Park, al Parco Nazionale di West Cape Howe alla già menzionata Green Pool), ma anche per il fatto che offre una bella passeggiata lungo il porto e un bagno pubblico gratuito grande e pulito, con docce ed acqua calda a non finire.

Non ridete..quando sarete in viaggio il pensiero di una doccia, specialmente calda e gratuita vi renderà felici come non mai! Consigliamo inoltre un pit-stop presso la pasticceria “Dylans on the Terrace” dove potrete mangiare una bella fetta di torta appena sfornata e un buon cappuccino per ricaricarvi!

TORNDIRRUP NATIONAL PARK

A 15 minuti di macchina da Albany, è decisamente uno dei parchi più particolari ed impressionanti della Rainbow Coast.

Potrete scegliere tra lunghe passeggiate nella natura selvaggia, stendervi al sole sulle vaste e quasi deserte spiagge bianche e godere di panorami mozzafiato sulla cima delle sue scogliere della Peninsola di Torndirrup dove fanno parte le attrazioni naturalistiche “The Gap” e “Natural Bridge”.

Inoltre, in questo bellissimo parco, potrete incontrare diverse specie di piante esotiche come il rarissimo “Giglio blu” e il profumato “Peppermint Tree“, e se sarete fortunati potrete avvistare canguri e opossum, ma fate attenzione ai serpenti! 

THE GAP & NATURAL BRIDGE

Un’altra destinazione da vedere in un road trip nel Western Australia sono il “The Gap” e il “Natural Bridge” che hanno da offrire una vista eccezionale sull’Oceano Antartico.

Vi potrete avventurare su una nuova piattaforma di osservazione a 40 metri d’altezza direttamente sul “buco” che la forza delle onde a creato nel tempo, su questa altissima scogliera. Vi sentirete come sospesi, ed immobili davanti alla forza inarrestabile dell’Oceano.

Il “Natural Bridge” invece è una formazione di granito che sembra proprio un gigantesco ponte di roccia creando un ennesimo promemoria della potenza dell’Oceano. 

Road trip in Western Australia, The bridge, Tornidup National Park, Western Australia
The bridge, Tornidup National Park, Western Australia

CABLE BEACH

A pochi minuti di macchina dalle scogliere di “The Gap”, ci siamo imbattuti in questa baia meravigliosa.

Dalla cima dell’insenatura siamo rimasti senza fiato nel vedere questa spiaggia Immacolata e deserta.

Circondata da gigantesche e levigate rocce, questa spiaggia è accessibile inizialmente da una scalinata in legno, che finisce poi sulla cornice rocciosa che la rende particolare.

Il percorso dalla fine della scalinata alla soffice spiaggia candida dura all’incirca il doppio della discesa dalla scalinata stessa, e sebbene possa sembrare quasi irragiungibile, questa spiaggia è davvero una meta da non perdersi, probabilmente perché non accessibile a chiunque! 

ESPERANCE

Questa piccola città sulla costa del Oceano Antartico, è tra le città che ci è entrata nel cuore, senza pretese, senza sorprese, e ci ha lentamente fatto innamorare di lei!

Arrivati esausti, dopo un viaggio lungo sotto il caldo e soffocante sole estivo di fine Febbraio, arriviamo ad Esperance esausti, ma basta davvero poco per ricaricarsi, alla vista della lunga passeggiata sul lungo mare, ai chioschi e ai negozietti artigianali!

Decidiamo così, che ad Esperance volevamo fermarci di piú. Un paio di giorni almeno! E non poteva che essere la scelta migliore! Infatti questa città ha molto da offrire.

Potrete fermarvi al “Taylor Street Quarters” per godervi un bel pranzetto con lo sguardo rivolto verso il mare, potrete imbattersi in canguri selvatici ma amichevoli sulle lunghe spiagge bianche di Lucky Bay, nel parco nazionale “Cape Le Grand“, e cercare di rubare qualche selfie con questi animali meravigliosi, o giocare a “Cast Away” sulle isole Woody, isole inabitate ma accessibili per escursioni giornaliere.

Vi vorremmo anche consigliare il famossissimo Pink Lake, purtroppo però si dà il caso che non sia più Pink, ma anzi che sia quasi prosciugato ormai. Ma non vi preoccupate, ce n’è davvero di tutti i gusti. 

GREAT OCEAN DRIVE

Una delle attrazioni principali di Esperance e provincia, è proprio la Great Ocean Drive, uno stupendo circuito di 40 km che parte da Esperance fino ad arrivare al punto di osservazione del Pink Lake, per poi tornare indietro verso la città.

Durante il percorso potrete rimanere folgorati dalla bellezza naturalistica che questo territorio ha da offrire, da “Observatory Point” che grazie all’altezza del promontorio, avrete una vista ampia di Esperance Bay e della famosa Twilight Beach (di cui parleremo fra poco).

Per non menzionare altri punti di estrema bellezza che non dovrete perdervi come “Blue Heaven Beach“, “Salmon Beach” (che prende il nome dalla concentrazione di salmoni presenti in queste acque nel periodo che va da Dicembre a Febbraio) e la meravigliosa “Eleven Mile Beach“, nel quale io e Ale ci siamo persi ad ammirare la bellezza di quell’Australia che non ci saremo mai aspettati, in cima al promontorio, accessibile dall’ ormai immancabile scalinata in legno, a perderci nel blu dell’Oceano Australiano. 

TWILIGHT BEACH

Abbiamo deciso di dedicare Twilight Beach un paragrafo a parte, in modo da sottolineare la bellezza infinita e le bellissime vibrazioni che questo posto ha donato, sperando di regalare a voi le stesse emozioni.

Finissima spiaggia bianca, calma e cristallina acqua blu, con un particolare scoglio levigato e altissimo che si erge in mezzo all’acqua di questa baia, creando un naturale trampolino per i più avventurosi.

Questo posto ha tutte le qualità per essere considerato un vero e proprio paradiso terrestre, e quindi meta fondamentale per rendere il vostro viaggio indimenticabile. 

Road trip in Western Australia, Eleven Mile Beach, Esperance, Western Australia
Eleven Mile Beach, Esperance, Western Australia

SALMON GUMS

Salmon Gums non è tra le mete da non perdere in un road trip in Western Australia, ma un posto tattico in cui fermarvi se come noi vi doveste imbattere in un “Bush Fire”.

Infatti, pronti a chiudere il capito Western Australia partendo da Esperance in direzione Norseman, abbiamo trovato l’unica strada percorribile chiusa per un incendio imponente che stava devastando diversi ettari di terra, così un pó avvilito, abbiamo deciso di fermarci in questo minuscolo e quasi disabitato paesino dall’aria spettrale.

L’unico campeggio nel giro di diversi km infatti si trova proprio qui, a Salmon Gums, nel quale potrete trovare docce con acqua calda, corrente e un piccolo orto, offerto dalla proprietaria, per un costo a persona di 5$ al giorno

NORSEMAN

Ultima cittadina prima del rettilineo più lungo d’Australia (lungo 146.6 Km) e prima del vasto deserto australiano, sarà anch’essa un punto tattico per il vostro Road Trip.

Infatti dopo Norseman, quello che troverete saranno rare stazioni di servizio con il prezzo della benzina alle stelle, aree di sosta curate ma selvagge e tanto tanto tanto “nulla”.

Munitevi quindi di taniche di acqua potabile e dell’immancabile tanica di benzina per non rischiare di rimanere a secco o di dover pagare 1.98$ al litro. 

EUCLA

Questa è l’ultima tappa da vedere in road trip nel Western Australia, e più che una città è una grande area di sosta con benzinaio annesso, nel quale potrete fare rifornimento di ghiaccio, benzina e viveri (grazie al piccolo supermercato che offre).

Vi suggeriranno, inoltre, di mangiare tutta la frutta e la verdura che avete con voi, in quanto verrete fermati a Ceduna, la prima cittadina dopo il famoso Nullarbour (di cui parleremo nel prossimo articolo) ed è anche la prima città del territorio dell’Australia del Sud, per un controllo in dogana di ortaggi e frutta importati da territori esterni dal proprio, per non contaminare il loro raccolto.

Ma di questo parleremo più nel dettaglio nel nostro prossimo articolo, dedicato al South Australia

Road trip in Western Australia,Segnale indicazioni ad Eucla
Segnale indicazioni ad Eucla
1339