COSA VEDERE IN ROAD TRIP NEL SOUTH AUSTRALIA

COSA VEDERE IN ROAD TRIP NEL SOUTH AUSTRALIA

Il South Australia ospita molti parchi naturalistici e i paesaggi che vedrete nel vostro road trip vi rimarranno nel cuore.

Ovviamente tra i posti più belli da visitare, spicca Adelaide una città che è rimasta antica nella sua architettura, che rispecchia quella che era d’Australia di una volta, raccontando la storia che in quasi tutte le grandi città d’Australia, si è andata a perdere per fare spazio all’innovazione.

È finalmente arrivato il momento di parlare del nostro road trip in South Australia, uno stato turisticamente poco conosciuto in realtà, ma nel quale ci sono veramente molte cose da vedere e da apprezzare.

CEDUNA

Vogliamo partire da qui, raccontandovi cosa vedere in road trip nel South Australia iniziando da Ceduna, la nostra prima tappa, la città conosciuta dai viaggiatori come noi, per essere la “dogana” tra il Western Australia e il South Australia, appunto.

Tranquilli non ci saranno code interminabili per la richiesta del passaporto, bensì vi fermeranno per controllare che non siate in possesso di frutta e verdura. Il motivo qual’è?

L’Australia un territorio davvero delicato (si spiegano i severi controlli per ll’importazione alla dogana aeroportuale) e anche tra lo stato del South Australia e i vicini stati ( Western Australia, North Territory e Victoria ) ci sono delle restrizioni per l’importazione di frutta e verdura che non siano stati certificati come “sani e senza malattie” per non trasmettere eventuali microbi o ospiti all’ecosistema, in modo da evitare epidemie che non si sono ancora manifestate fino ad oggi.

Noi eravamo in possesso di alcune verdure, cosi essendo anche stanchi dopo il lungo viaggio, abbiamo deciso di fermarci nell’ultimo free camping prima della dogana, per cucinarci un bel piatto di pasta con i pomodori e le zucchine rimasti.

Poco dopo il tramonto, nel bel mezzo della cottura della pasta, iniziano a cadere delle piccole “pigne” dalll’albero dietro di noi.

Non ci abbiamo messo molto a capire che in realtà, invece di essere pigne, erano dei piccoli scarabei, che attirati dall’odore di cibo e dalla luce si sono catapultati verso di noi, creando una vera e propria pioggia sopra le nostre teste.

Alla fine? Siamo corsi in tenda, senza cena e sconvolti dal rumore di “pioggia” sul tetto della nostra tenda.

Morale della favola? Non importa se avete delle mele o delle melanzane, non fermatevi assolutamente in questo free camping.

PORT AUGUSTA

Dopo essere scappati da Ceduna a gambe levate, la nostra seconda tappa del nostro road trip in South Australia è stata Port Augusta, la seconda città più grande del South Australia, che si trova dell’estremo Nord del Golfo di Spencer.

Dopo aver guidato tutta la mattina, accaldati ed affamati, abbiamo deciso di concederci un pranzo fuori “giotto” e sostanzioso come il “Fish&Chips”, nonché la specialità della zona.

Ci siamo così fermati in centro e con soli 10$ a testa ci siamo presi una bella porzione di pesce fritto e patatine e una Coca-Cola ghiacciata. Non male come ricarica!

Dopo pranzo ci siamo concessi una veloce tappa alla Water Tower dove abbiamo potuto ammirare il bellissimo paesaggio del Golfo e della città.

Abbiamo poi trovato una stazione di servizio poco fuori dal centro, su una delle autostrade che collegano la città, nel quale abbiamo potuto farci una doccia fresca per soli 3$ a testa.

Eravamo così pronti per raggiungere Adelaide.

ADELAIDE

Come vi abbiamo già anticipato nell’introduzione, Adelaide è una città completamente diversa da quelle che troverete in Australia.

Non ci sono infatti grattacieli o il classico insieme di palazzi di vetro, bensì un susseguirsi di palazzi d’epoca, colorati e mantenuti alla perfezione.

Appena arrivati siamo rimasti affascinati dalla diversità di questa città, così, dopo aver trovato un campeggio ai piedi di una collina a solo 7km dal centro citta, abbiamo deciso di fermarci ad Adelaide per un paio di giorni.

I 3 giorni seguenti li abbiamo passati ad esplorare tutto quello che questa bella città ha da offrire, dai Giardini Botanici al Art Gallery of South Australia, dall’Adelaide Central Market, per gli amanti del buon cibo, al quartiere di Glenelg, dove potrete ammirare il lungo mare del Golfo di St.Vincent e fermarvi in uno dei locali in riva al mare ad ammirare il tramonto del tardo pomeriggio.

Insomma, ad Adelaide ce n’è davvero per tutti i gusti, e per questo motivo abbiamo deciso di dedicare un articolo a parte, che uscirà molto presto, così da potervi raccontare e suggerire tutto ciò che c’è da fare e da vedere in modo più dettagliato.

Cosa vedere in road trip nel South Australia, Adelaide City
Vista di Adelaide

VICTOR HARBOUR & GRANITE ISLAND

Dopo esserci rilassati per qualche giorno ad Adelaide, il nostro road trip doveva continuare ed eravamo pronti per una nuova avventura così, nel primo pomeriggio del 28 Febbraio, dopo aver salutato un amico, abbiamo lasciato la città per raggiungere Victor Harbour, che si trova ad un paio d’ore a Sud nello stato del South Australia, e vi dobbiamo dire che il viaggio è stato un susseguirsi di sorprese.

Victor Harbour, non è altro che un accogliente paesino sull’Oceano, posto perfetto per qualche giorno di relax in riva al mare o per andare alla scoperta delle piccole isolette che si trovano in questa baia, e ovviamente per assaggiare qualche specialità di pesce, data l’origine storica di questo paese.

Arrivato il tramonto, come di cinsueto, abbiamo trovato un Free camp collocato in cima ad una collina, giusto 15km da Victor Harbour, e la particolarità, che per poco ce lo faceva perdere, è che è raggiungibile solamente a piedi, ed è quindi consigliato per chi, come noi, intraprende il road trip in tenda.

Vi assicuriamo che ne vale la pena, anche solo fermarsi per ammirare i colori del tramonto che riflettono sui colori delle foglie degli alberi, il tutto incorniciato dal blu dell’oceano all’orizzonte.

Il giorno seguente la nostra meta è stata Granite Island, una piccola Isola collegata a Victor Harbour da un pontile sul quale troverete delle rotaie.

Tutt’ora, infatti, potrete vedere i cavalli che trascinano il Tram che dal 1884 collega quest’isoletta alla terra ferma.

Ma Granite Island non è solo questo, infatti potrete avvistare una grande varietà di pinguini che si riposano sugli scogli, o diversi tipi di uccelli marini australiani, oppure avvistare delfini e balene che nuotano poco lontano dall’isola. Insomma, una vera meraviglia!

Cosa vedere in road trip nel South Australia, Granite Island
Lorena sul ponte di Granite Island

MOUNT GAMBIER & BLUE LAKE

L’ultima tappa del nostro road trip in South Australia è stato Mount Gambier, meta toccata da tutti i viaggiatori che partono da Melbourne per raggiungere Adelaide (o viceversa) che merita assolutamente uno stop! Perché?

Beh perché potrete rimanere affascinati dalla bellezza del Blue Lake, il lago vulcanico che prende il nome appunto dal blu intenso delle sue acque, chevi lasceranno senza fiato, e vi farà venire voglia di immergersi e rinfrescarvi, soprattutto nelle classiche giornate estive australiane.

Un altro fermata da non perdere è “Umpherstone Sinkhole“, anche conosciuto come “Sunken Garden”, uno dei più spettacolari giardini pubblici che abbiamo visto, grazie alla sua particolare natura.

Questi giardini si trovano infatti in una caverna, che si è venuta a creare nel corso dei millenni con la corrosione delle rocce grazie all’infiltrazione dell’acqua sotterranea, che ha fatto poi crollare la superficie creando così un gigantesco cratere.

Il cratere è poi stato tramutato in dei giardini nel 1886, da James Umpherston, che da ad oggi la possibilità a fauna e flora, di convivere indisturbati, in questo “buco”, raggiungibile solamente attraverso una rampa di scale, che vi farà camminare lungo la parete rocciosa, e nel quale potrete incontrare opossum e pipistrelli, o ancora stalagmiti e stalattiti, il tutto incorniciato dai colori delle orchidee e dei fiori tropicali. Insomma un piccolo paradiso sotterraneo!

Cosa vedere in road trip nel South Australia, Vista sul Blue Lake a Mount Gambier
Vista sul Blue Lake a Mount Gambier
1342